Rocca di Lonato, il medioevo sul Garda
R

Nel profilo di Lonato del Garda spicca una stupenda fortezza, la Rocca di Lonato nota per il panorama, la Casa del Podestà e come location per eventi e nozze.

Home Lonato del Garda Rocca di Lonato, il medioevo sul Garda

Le sponde gardesane riservano sempre delle sorprese straordinarie agli amanti della storia e delle atmosfere “magiche”. Per esempio a Lonato del Garda, località che non ha così tanto clamore mediatico come la vicina Desenzano, nel profilo del panorama sorge una stupenda fortezza medievale, tutta da scoprire…

La storia della Rocca di Lonato: nata per dominare

In questo territorio, così come in molti altri borghi sul lago, la vita nel Medioevo era abbastanza tumultuosa. Sappiamo che questa località, come altre intorno al Garda, fu abitata dagli esseri umani fin dalla preistoria, quindi vanta una storia antichissima. 
Nel periodo medievale, però, gli eventi portarono gli abitanti di Lonato e dei dintorni a proteggersi dagli attacchi esterni costruendo una solida fortezza, la Rocca!

Quella che oggi rappresenta un’attrazione per molti visitatori, un tempo era il rifugio sulle pendici del Monte Rova per molte persone che temevano le incursioni dei barbari Ungari intorno all’anno mille.

In realtà, la Rocca di Lonato era nata anche prima, nel periodo longobardo, forse come punto di sorveglianza dall’alto per dominare il territorio. Da questa posizione, un rilievo dell’anfiteatro morenico che qui circonda il Garda, la visuale comprendeva la sponda meridionale del lago, il borgo, la pianura bresciana con i primi territori della Pianura Padana.

Una sorveglianza visiva e anche pratica: al primo avvistamento, dalla fortezza potevano partire difese o assalti. In questa zona di Lonato c’erano un piccolo borgo, le mura e il castello che, piano piano, divenne sempre più ampio – tanto quanto aumentarono gli attacchi! La fortezza come la conosciamo oggi, mostra delle alte mura merlate, la Rocchetta nella zona più elevata, tre porte per l’ingresso da vari lati, undici torrioni di avvistamento lungo la collina.

Una tale fortificazione militare, tra le più grandiose nel territorio lombardo, dopo gli ampliamenti storici vanta un’ampiezza di circa 45 metri e 180 metri di lunghezza. Il suggestivo ponte levatoio, dopo il grande parco, fa ricordare l’imponente struttura difensiva.

Ormai le torri del Castello di Lonato sono diventate un angolo panoramico, e la storica vedetta si è trasformata in un Belvedere per i visitatori. Dalle mura si ammira uno scenario spettacolare: tutto il bacino del Lago di Garda! Inoltre, è anche un luogo privilegiato per le osservazioni astronomiche e per gli eventi di Lonato. Non c’è da sottovalutare, infatti, quanto sia magnifica la Rocca come fondale per una serata oppure una festa…

La Rocca come location per eventi in ogni stagione.

In tempi più recenti questa fortezza è gestita dalla Fondazione Ugo Da Como, e grazie alla sua trasformazione nei secoli che l’ha arricchita, la Rocca di Lonato dal 1912 è un Monumento Nazionale.

Una sua parte, però, come abbiamo accennato è dedicata ad ospitare feste, ricevimenti e manifestazioni. Sia nel parco sia tramite una costruzione recente, il padiglione eventi del Castello di Lonato.

Nel verde dell’antica Corte, lungo le mura, questo padiglione con enormi vetrate riserva un luogo esclusivo e spettacolare per chi decide di organizzare un evento. 
Si può allestire un ricevimento anche in esterno nel verde del giardino, con allestimenti personalizzati secondo le esigenze. 

Sicuramente, ricevere i tuoi ospiti nella Rocca di Lonato potrà creare un’atmosfera e un momento indimenticabili se devi festeggiare un ricevimento privato. È una location di grandissimo impatto anche per chi organizza un evento aziendale o pubblico: cene di gala, conferenze, mostre e proiezioni, business lunch, concerti, presentazioni ufficiali.

Il salone interno al padiglione della Rocca è ampio 345 metri quadrati e consente di accogliere fino a 290 persone. Per quanto riguarda gli allestimenti, l’altezza del soffitto di 3,5 metri permette anche delle scenografie particolari, ed effetti audio / video specifici.

Inoltre, il castello riserva anche degli spazi per piccoli eventi culturali o privati all’interno della Casa Museo Biblioteca del Podestà. Una dimora storica collegata alla Rocca dal parco, che custodisce sale con arredi d’epoca, la biblioteca storica e i giardini privati. In questi spazi si possono organizzare presentazioni di libri o letture, aperitivi, incontri, oltre alle visite guidate e personalizzate. 

Per il menu del banchetto o del buffet, sicuramente è possibile scegliere tra le proposte più raffinate o tipiche del territorio. La gestione in esclusiva è di Padovani & Benuzzi, un catering eccellente e storico nel bresciano, dotato di cucine interne. 
Si possono organizzare anche delle aree di show cooking, dove si mostra il lavoro di cucina all’aperto, per un’esperienza singolare durante il party.

I matrimoni al Castello di Lonato, uno scenario da fiaba.

Il fascino di un antico castello e delle sue mura, sicuramente può rendere magico il ricevimento per il tuo “sì”.

Come location per matrimoni, la Rocca di Lonato del Garda è molto richiesta per la sua bellezza, per la suggestione delle architetture. Rende perfettamente l’idea di organizzare un matrimonio favoloso nel vero senso della parola. Più di un castello fiabesco, cosa può rendere le nozze romantiche e fantastiche?

Di solito si prenota in esclusiva la Rocca per il matrimonio durante la bella stagione, quando il lago di Garda mostra il suo clima più dolce, in questo eden tra lago, azzurro del cielo, verde e dimore storiche.

Da maggio a settembre il Castello di Lonato ospita diversi ricevimenti di nozze e banchetti, spesso organizzati con l’aiuto di wedding planner per gestire uno spazio così ampio e scenografico. Per chi desidera unire la cerimonia con il ricevimento, è possibile sposarsi con rito civile all’interno della Rocca di Lonato del Garda; sono benvenuti anche i fuochi d’artificio per le nozze più “scintillanti”.

Gli spazi della Rocca di Lonato: il Museo Casa del Podestà

Come ho già accennato in questo complesso difensivo, nei secoli ci furono dei cambiamenti e sorse una dimora per i nuovi proprietari. Finita l’epoca delle invasioni, iniziarono le guerre tra nobili locali: il complesso monumentale è stato utilizzato dagli Scaligeri e dai Visconti, signori sul lago di Garda tra Duecento e Quattrocento. 
Alla metà del Quattrocento, però, fu la potente Venezia a prendere possesso del territorio gardesano.

Fu costruita, quindi, una Casa del Podestà, il rappresentante della Repubblica Veneziana che dal 1441 stabilì il suo governo sul Lago di Garda per circa 350 anni (con un breve intervallo per i Gonzaga). La Serenissima lasciò il posto a Napoleone e poi alla casa imperiale d’Austria, che tornò a rendere questa rocca un sito difensivo, e la casa una caserma.  Tornata in seguito al comune di Lonato, la casa rischiava l’abbandono. Per questo, nel 1906 fu acquistata dal senatore Ugo Da Como, che la fece restaurare. Oggi è una Casa-museo, con arredi storici e un’eredità culturale unica del proprietario; tra cui l’immensa biblioteca(circa 50.000 volumi) e opere d’arte, che rappresentano una tra le più ampie collezioni private italiane.

La Casa è ormai una Fondazione, molto attiva negli eventi culturali tra mostre, visite guidate, eventi musicali o botanici, didattica per bambini e anche residenze letterarie.

Info utili per visitare la Rocca di Lonato

Indirizzo: Via Rocca, 2, Lonato del Garda (Brescia)
Contatti: Tel. +39 030 9130060 – info@fondazioneugodacomo.it

Orari di Apertura 

  • Museo Casa del Podestà
    Aperta tutti i giorni – dalle 10 alle 12.30 e dalle 14 alle 18 (ultimo ingresso alle ore 17)
    Prenotazione obbligatoria per le visite guidate > https://retemusei.movingminds.net/fondazione-ugo-da-como
  • Castello Rocca di Lonato
    1 Maggio – 30 Settembre: aperto tutti i giorni – dalle 10.00 alle 18.00.
    1 Ottobre – 30 Aprile: aperta sabato e domenica – dalle 10 alle 12.30 e dalle 14 al tramonto (altri giorni su richiesta).

Giorni di chiusura festivi: Natale (25 dicembre) e Capodanno (1 gennaio).

Prezzo dei Biglietti

  • Museo Casa del Podestà > Intero 8 € | Ridotto oltre 65 anni 6 € | Ridotto fino a 14 anni 4 €
  • Castello Rocca > Intero 5 € | Ridotto oltre 65 anni 4 € | Ridotto fino a 14 anni 3 €
  • Museo Casa del Podestà + Castello Rocca > Intero 10 € | Ridotto oltre 65 anni 7 € | Ridotto fino a 14 anni 6 € | Gruppi e Convenzioni 8 €

Parcheggi nelle vicinanze della Rocca di Lonato

Parcheggio del Corlo (distanza 20 m): accesso da Piazza Corlo, in via dei Fanti.

Piazza Martiri della Libertà (distanza 50 m)

Piazza Matteotti (distanza 50 m)

Parcheggio via Madonnina (distanza 600 m)

Parcheggio via Galileo Galilei (distanza 600 m)

Parcheggio via Albertano da Brescia (distanza 700 m)

Parcheggio Palazzetto in via Regia Antica (distanza 600 m)

Area sosta Camper: a La Spiaggia in Via Vo’ 19 – Desenzano del Garda (Brescia) oppure presso il Parcheggio del Corlo a Lonato (solo parcheggio, senza acqua né attacco elettricità).

Michele
Ciao lettore 🙂 Sono Michele, ho 30 anni e vivo sul Lago di Garda, più precisamente a Toscolano Maderno. La passione e la bellezza di questo territorio mi hanno spinto a condividere con voi i miei migliori consigli e tutto ciò che riguarda il Lago di Garda. Se avete bisogno di informazioni ulteriori commentate l'articolo e vi risponderò in 24 ore! Buon viaggio a tutti!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli:

Esplorando il fascino del Castello di Tenno: un maestoso custode della storia sul Lago di Garda

Cari appassionati del Lago di Garda, oggi vi condurrò in un viaggio attraverso le maestose mura del Castello di Tenno, un'imponente fortezza...

Alla scoperta del lungolago di Padenghe del Garda: una passeggiata indimenticabile tra panorami incantevoli e relax rigenerante

Esplora il suggestivo lungolago di Padenghe del Garda: una passeggiata di 1,5 km tra panorami mozzafiato e relax sulle rive del Lago di Garda. Scopri consigli pratici per un'esperienza indimenticabile.

Valeggio sul Mincio: cosa vedere e cosa fare

Scopri le meraviglie di Valeggio sul Mincio sulle rive del Lago di Garda. Leggi il nostro articolo per trovare consigli su cosa vedere e fare, dai borghi medievali al Castello Scaligero e alle delizie culinarie locali. Pianifica la tua prossima avventura in questo affascinante angolo dell'Italia!

Santuario di Montecastello a Tignale: un tesoro nascosto sul Lago di Garda

Scopri la bellezza nascosta del Santuario di Montecastello: un luogo di pace e spiritualità immerso nella natura. Esplora la storia millenaria e le meraviglie architettoniche di questo santuario incantevole.
Booking.com