Quali sono gli stadi più belli di Londra
Q

Esplora la tradizione calcistica di Londra, con i suoi affascinanti club e stadi, mentre scopri perché ogni zona della capitale britannica ha un'iconica struttura da non perdere.

Home Non categorizzato Quali sono gli stadi più belli di Londra

Londra è senza dubbio una delle capitali del calcio europeo: tradizione decennale, grandi club e stadi tra i più belli del Vecchio Continente. Qualsiasi appassionato calciofilo conosce la storia delle diverse società londinesi, tutte a loro modo affascinanti. È interessante notare come non esista una singola squadra intitolata alla capitale inglese. Non c’è un London FC, contrariamente ad altre grandi città europee come Parigi, Monaco di Baviera, Madrid o Roma. Le squadre di Londra, piuttosto, prendono il nome dal quartiere da cui provengono. Ed è forse anche per questo che in ogni zona della capitale britannica c’è uno stadio da non perdere. Eccone alcuni tra i più belli.

Wembley Stadium

Lo stadio di Wembley è storicamente l’impianto più importante di tutta la nazione, un autentico templio del calcio inglese. Quello attuale, il “nuovo” Wembley, è stato inaugurato nel 2007 dopo la demolizione del precedente, eretto nel 1923 e smantellato nel 2003. I lavori hanno richiesto una speda record da oltre 900 milioni di euro. Oggi Wembley può vantare circa 90mila posti a sedere, è il secondo impianto più capiente d’Europa e ha già ospitato due finali di Champions League, nel 2011 e nel 2013.

Emirates Stadium

Impianto modernissimo, l’Emirates è da qualche anno la casa dell’Arsenal. Anche in questo caso ha preso il posto di un edificio storico, l’antico Highbury rimasto nel cuore dei tifosi britannici. Oggi l’Emirates, intitolato alla compagnia aerea che si è aggiudicata i diritti di sponsorizzazione, può vantare una capacità da oltre 60mila posti. È il secondo stadio più capiente della Premier League. Al suo interno, come in molte arene inglesi di proprietà, c’è spazio per un museo, alcuni negozi e ristoranti.

London Stadium

Inaugurato nel 2012, lo Stadio Olimpico ha ospitato i Giochi olimpici di Londra e i XIV Giochi paralimpici estivi. Dopo i Giochi il West Ham United, alla ricerca di una casa dopo l’addio all’Upton Park, ha ottenuto la concessione dell’impianto per 99 anni. Dal 2016, dunque, dopo la sua trasformazione il London Stadium ospita le partite casalinghe degli Hammers. Lo stadio è ubicato a Stratford, nel cuore del parco olimpico di Londra. Ha una capienza potenziale di circa 80mila posti, mentre quella regolamentata è di 60mila spettatori. Vedere ad esempio i tifosi che cantano l’inno del West Ham a inizio partita è sempre un clamoroso spettacolo con le maglie di Betway.

Stamford Bridge

Lo stadio del Chelsea si può considerare senza dubbio uno dei più iconici del calcio britannico. Sorge a Fulham, nella zona ovest di Londra. Inaugurato nel 1877, è lo stadio più antico d’Inghilterra. Il primissimo Stamford Bridge poteva ospitare circa 100mila spettatori, caratteristica che lo rendeva l’impianto più grande di Londra. Le varie ristrutturazioni lo trasformarono fino a come lo conosciamo oggi. L’ormai ex patron del Chelsea Roman Abramovic ha fatto in modo di circondare la struttura con altri edifici attraenti per i visitatori. Accanto allo stadio spiccano dunque hotel, bar, ristoranti, un museo, il negozio ufficiale del club e addirittura un centro benessere, il Chelsea Village Hotel.

Craven Cottage

Nel Diciottesimo secolo l’area dello stadio era di proprietà del barone William Craven: vi si recavano personaggi del calibro della Regina Vittoria e sir Arthur Conan Doyle. Il cottage del barone, sorto nel 1780, andò distrutto in un terribile incendio nel 1888. Qualche anno dopo trovò una nuova vita, dopo che il Fulham individuò il terreno per costruire il suo nuovo stadio. Il primo match ufficiale si giocò il 10 ottobre 1896. Il Craven Cottage è stato ristrutturato negli anni, ma mantiene una capienza piuttosto ridotta: oggi può ospitare circa 30mila persone.

Michele
Ciao lettore 🙂 Sono Michele, ho 30 anni e vivo sul Lago di Garda, più precisamente a Toscolano Maderno. La passione e la bellezza di questo territorio mi hanno spinto a condividere con voi i miei migliori consigli e tutto ciò che riguarda il Lago di Garda. Se avete bisogno di informazioni ulteriori commentate l'articolo e vi risponderò in 24 ore! Buon viaggio a tutti!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli:

Esplorando il fascino del Castello di Tenno: un maestoso custode della storia sul Lago di Garda

Cari appassionati del Lago di Garda, oggi vi condurrò in un viaggio attraverso le maestose mura del Castello di Tenno, un'imponente fortezza...

Alla scoperta del lungolago di Padenghe del Garda: una passeggiata indimenticabile tra panorami incantevoli e relax rigenerante

Esplora il suggestivo lungolago di Padenghe del Garda: una passeggiata di 1,5 km tra panorami mozzafiato e relax sulle rive del Lago di Garda. Scopri consigli pratici per un'esperienza indimenticabile.

Valeggio sul Mincio: cosa vedere e cosa fare

Scopri le meraviglie di Valeggio sul Mincio sulle rive del Lago di Garda. Leggi il nostro articolo per trovare consigli su cosa vedere e fare, dai borghi medievali al Castello Scaligero e alle delizie culinarie locali. Pianifica la tua prossima avventura in questo affascinante angolo dell'Italia!

Santuario di Montecastello a Tignale: un tesoro nascosto sul Lago di Garda

Scopri la bellezza nascosta del Santuario di Montecastello: un luogo di pace e spiritualità immerso nella natura. Esplora la storia millenaria e le meraviglie architettoniche di questo santuario incantevole.
Booking.com