Il mostro del Lago di Garda: Bennie
I

Bennie è il mostro del Garda: esiste? È parente di Nessie a Loch Ness? Scopri i misteri di questo abitante dei flutti, avvistato da secoli sul Benaco

Home Cosa Vedere Il mostro del Lago di Garda: Bennie

Ogni lago ha il suo mistero, si sa, spesso dovuto ad episodi storici reali, altre volte legati a miti e favole popolari. 

Di certo neanche il mio amato Benaco è da meno, con la sua leggenda che riguarda gli abissi lacustri, e chi li popola: un mostro preistorico!

Bennie del Garda, come è nata la leggenda e le prime fotografie…

Se in molti conoscono il mitico Nessie, il mostro scozzese del famoso Lago di Loch Ness, di certo altrettanta popolarità dovrebbe avere il “nostro” Bennie – anomalo ospite del Benaco da cui prende il nome. L’ipotesi che anche qui ci sia un animale di enormi dimensioni e antica stirpe è stata messa a punto nel Medioevo, dopo alcuni avvistamenti. Gli abitanti delle sponde gardesane, per lo più pescatori, erano infatti terrorizzati da una bestia che molto raramente emergeva dal lago; in particolare quelli che si trovavano sull’Isola di Garda a San Felice, così come i monaci in eremitaggio che lo videro spuntare da una grotta.

Verità o cronache dei bestiari medievali? In ogni caso, la leggenda arrivò fino ai nostri giorni, quando il fantomatico Bennie sembra sia stato avvistato nel 1965: nei pressi della bellissima Baia delle Sirene, sulla sponda veronese del Garda, il 17 agosto fu riconosciuta una sagoma inquietante tra le acque…sagoma che poi divenne una figura che emerse dal lago, che secondo i testimoni aveva una lunghezza di circa 10 metri. Una specie di serpentone che dopo l’emersione, sarebbe scomparso di nuovo tra i flutti, nelle grotte sottomarine del lago.

Il pesce-mostro sembra essere ricomparso secondo alcuni testimoni, negli ultimi 20 anni, con un incontro ravvicinato nel 2001. Un subacqueo fece la spaventosa conoscenza di Bennie nelle acque vicine a Gargnano, mentre a Manerba fu notato da un residente. 

I luoghi degli ultimi avvistamenti

La Baia delle Sirene tornò ad essere luogo di riconoscimento per Bennie nel 2013, quando una famiglia affermò di aver visto una misteriosa creatura di quasi 15 metri di lunghezza affiorare tra le acque. Madre e figlio, fermi per un guasto automobilistico, affermano di aver visto sbucare una terribile creatura, metà serpente, metà balena, dai fondali più misteriosi del Garda. Bennie non mancò di spaventare e affascinare ancora.

Dopo che si pensava fosse in realtà un enorme pesce siluro, pescato tra Bardolino e Sirmione, recentemente, il nostro mostro fece capolino dal lago nel 2016 e poi fu avvistato ancora nel 2018. Fu rilevato dai robot dei Deep Explorers, che ne inquadrò almeno 2 di sagome di oltre 7 metri con il sonar nei pressi di Isola del Garda, a 50 metri di profondità.

Per questo recentemente si sono creati dei tour alla sua ricerca tramite barche che non lo infastidiscano troppo…

La fama di Bennie, dal Garda fino alla BBC inglese

Gli amanti delle storie misteriose e degli animali più enigmatici connessi lo considerano un mostro lacustre buono e riservato. Bennie non ha mai attaccato nessuno ed è considerato un guardiano del Benaco e dei suoi antichi valori.

Nel tempo la sua celebrità è cresciuta e Bennie è stato oggetto sia di una trasmissione di Mistero, programma di Italia Uno, sia degli studi di scienziati che indagano questo ambito. Come il biologo Jeremy Wade, conduttore di River Monsters – un programma della BBC dedicato alle creature marine più inspiegabili ai nostri occhi. Per parlare del misterioso essere vivente del Lago di Garda, nell’agosto del 2019 Jeremy Wade si è recato sul Garda e ha pescato…  un enorme pesce siluro!

Peccato che fosse lungo solo 2 metri e con 120 kg di peso, quindi non abbastanza suggestivo per sembrare Bennie. Al di là degli scherzi, però, è stata studiata la presenza dei pesci siluro nel Lago di Garda, sempre più consistente e pericolosa in quanto specie infestante e non originaria di queste acque. Che Bennie sia parte di questa etnia di antichi pesci d’acqua dolce? Continuano ancora oggi le ricerche esplorative sui fondali del Garda, fatte da umani e da robot alla ricerca dell’amato mostro! 

Tour sul Garda alla ricerca di Bennie

Se desideri seguire la sua scia, e magari essere tra i fortunati che lo vedono, sicuramente puoi pensare a fare dei tour in barca sulle orme (nuotate) di Bennie.

Una curiosità: tra i tanti mostri nei tanti laghi, sicuramente oltre a Nessie e Bennie, è noto agli appassionati il mostro del Lago di Como, cosiddetto Lariosauro. Ecco che il campo di ricerca si allarga, se ti appassioni avrai molto da scoprire…

Michele
Ciao lettore 🙂 Sono Michele, ho 30 anni e vivo sul Lago di Garda, più precisamente a Toscolano Maderno. La passione e la bellezza di questo territorio mi hanno spinto a condividere con voi i miei migliori consigli e tutto ciò che riguarda il Lago di Garda. Se avete bisogno di informazioni ulteriori commentate l'articolo e vi risponderò in 24 ore! Buon viaggio a tutti!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli:

Giro in battello Riva-Limone- Malcesine

Immergersi nelle acque del Lago di Garda vuol dire non solo tuffarsi dalla spiaggia, ma anche assaporare l'atmosfera di attraversarlo e ritrovarsi...

Da Milano al Lago di Garda: gita del weekend

Un soggiorno nella natura dell'agriturismo sul Garda diventa un'occasione per vivere il lago, le coltivazioni, la natura e i prodotti tipici del territorio.

Agriturismo sul Lago di Garda: la vacanza nella natura

Un soggiorno nella natura dell'agriturismo sul Garda diventa un'occasione per vivere il lago, le coltivazioni, la natura e i prodotti tipici del territorio.

Le Passeggiate lungolago (e non) del Lago Garda

Lungo il lago di Garda, ci si fa trascinare dalle bellissime passeggiate... ovunque? Ci sono dei luoghi magici che vale la pena di scoprire camminando!
Booking.com