I principali borghi antichi del Lago di Garda
I

Sul Benaco sono tanti i borghi storici, ma per conoscerne altri basta andare poco più in là, in un entroterra di borghi medievali dall'atmosfera fiabesca...

Home Cosa Vedere I principali borghi antichi del Lago di Garda

Quando si pensa ad una vacanza sul Garda spesso ci si immagina il lago, le escursioni nella natura, gli sport acquatici… eppure, in questo territorio ci sono anche tante bellezze storiche da vedere, compresi alcuni bellissimi borghi antichi, dai vicoli più che suggestivi e i panorami unici.

Sul Benaco, infatti, non mancano dei paesini caratteristici e a volte ancora rurali; che risalgono a fondazioni antiche, a volte in territori già abitati persino nella preistoria. Scopriamo quelli più famosi, per un tour dei borghi sul Garda.

Tremosine, il borgo dall’altezza che stupisce

Molto più di un borgo, questo paese unisce ben 18 frazioni diverse tra Garda e zone di montagna – lì dove si trova uno dei panorami più belli in assoluto dalla sua terrazza!

Tremosine si trova sopra Limone sul Garda in un altopiano da cui godere di panorami rasserenanti, e partire anche per escursioni emozionanti verso la Strada della Forra (avete visto il mio video postato su Facebook?) , oppure verso le alte frazioni nel Parco Alto Garda Bresciano. Adatto, insomma, sia a chi ama tuffarsi nel lago sia a chi vuole fare trekking. Celebre anche per la cucina gardesana, Tremosine offre diverse possibilità di godere del territorio, e approfondirne la storia che risale addirittura all’epoca etrusca.

Malcesine, tra i borghi sul Garda e il Monte Baldo

Nella sponda veronese, questo è il paese più settentrionale del Garda, che ha una dimensione non da piccolo borgo, ma conserva di certo i suoi vicoli medievali e un’atmosfera da tipico paese sul Benaco.

Nato forse intorno al 500 a.C. da popolazioni etrusche, Malcesine ha continuato la sua storia fino allo splendore del medioevo, con una prima fortificazione del Castello ad opera dei Longobardi nel VI secolo d.C. Una storia interessante, che durerà fino ai giorni nostri e che ha portato tanti edifici storici da visitare, come il palazzo dei Capitani, e ad altrettanti visitatori illustri come Goethe, Kafka, Gustav Klimt.

Celebre è la funivia che parte dal centro del borgo per raggiungere il Monte Baldo, con un via vai che ne fa un luogo molto animato in tutte le stagioni. Il monte sovrasta il paese, ma consente di avere una visuale unica dai suoi oltre 2000 metri di altitudine.

Castellaro Lagusello, il borgo dal cuore d’acqua

Questo borgo è famoso perché si trova in una zona quasi fiabesca, con una struttura nata nel Medioevo come un semplice paesino circondato da una cinta di mura difensive, che permette di visitarlo tramite un antico passaggio sotto la torre dell’orologio. Il lagusello è il lago adiacente, che è celebre perché è considerato un suggestivo laghetto a forma di cuore. 

Il borgo fortificato non è, quindi, propriamente sul lago di Garda ma adiacente, nella zona sud lombarda, dove si trova la Riserva Regionale Complesso Morenico

I vicoli sono intriganti, le case in pietra ci riportano al passato, e troviamo anche una villa dal giardino edenico, che affaccia sul laghetto. È villa Tacoli Arrighi, la dimora medievale un tempo degli Scaligeri, oggi residenza privata dal XVII secolo, ricca di arredi storici, stampe, dipinti, armi antiche…

Borghetto sul Mincio, il medioevo romantico

Più lontano dal Garda ancora, ma facilmente raggiungibile, c’è questo bellissimo borgo medievale (dalla fondazione longobarda) che sembra un luogo sospeso nel tempo. Mulini ad acqua, mura antiche, strade e case che appoggiano sull’acqua del Mincio, giardini e un bosco.

Suggestivo è il Ponte Visconteo, che dà l’accesso al borghetto, un ponte-diga sul fiume costruito alla fine del Trecento che porta ad una rocca centrale: un percorso delle antiche mura da visitare per emozionarsi fino al Castello Scaligero sulla collina.

Da non perdere la festa del Nodo d’Amore a giugno, che celebra l’amore contrastato tra la Ninfa Silvia e il Capitano Malco: un drappo di seta annodato, un nodo amoroso, si unisce ai quintali di tortellini fatti a mano serviti sul ponte!

Non lontano da questa frazione del comune di Valeggio sul Mincio si trova il Parco Giardino Sigurtà, una meraviglia naturalistica dove fioriscono ogni anno milioni di piante…

Canale di Tenno, il borgo trentino 

Non lontano dalla zona a Nord del lago, precisamente dopo Riva del Garda, questo antico borgo è celebre soprattutto per la sua atmosfera natalizia, con i mercatini e il presepe vivente. Anche in altre stagioni, in ogni caso, il paesino è delizioso da visitare, come un’immersione nel passato tra vicoli, archi e cortili medievali. 

Anche all’interno di alcuni locali, si trovano ancora i solai in legno decorati, e in estate si può vedere anche lamanifestazione in abiti storici Rustico Medioevo. Troverai ad accoglierti giocolieri, menestrelli, pietanze antiche e locali della zona gardesana trentina.

Non lontano c’è  il laghetto di Tenno: paesaggi che hanno ispirato molti artisti, tra cui Giacomo Vittone. A lui è intitolata la Casa degli Artisti, nota in tutta Europa come luogo di ritrovo e accoglienza per chi pratica l’arte in ogni sua forma.

Rango nel Bleggio, portici e monti verso Nord

Salendo ancora più su, dal Garda si arriva a questo borgo dall’atmosfera più rustica, un vero gioiello antico circondato dalle montagne. A Rango si accede da una suggestiva scalinata, che conduce nel cuore del paese dove si trova vivo lo spirito della vita contadina che  rivive nella rievocazione di lavori oggi in disuso come il moleta (arrotino), l’ombreler (ombrellaio) e il caregheta (impagliatore di sedie). 

Puoi passeggiare tra le case in pietra, archi, ponti, loggiati, vicoli stretti in cui spuntano piccoli atelier di artigianato.

L’arte è protagonista anche nel villaggio adiacente, a Balbido dove sono stati dipinti molti murales con la storia contadina del trentino, affrescati sui mure delle case. 

Molti arrivano in questo borgo dal Garda per gustare le specialità gastronomiche come le noci del Bleggio, o la Ciuiga del Banale una salsiccia di maiale con le rape. Altri come tappa per andare alle Terme di Comano…

Michele
Ciao lettore 🙂 Sono Michele, ho 30 anni e vivo sul Lago di Garda, più precisamente a Toscolano Maderno. La passione e la bellezza di questo territorio mi hanno spinto a condividere con voi i miei migliori consigli e tutto ciò che riguarda il Lago di Garda. Se avete bisogno di informazioni ulteriori commentate l'articolo e vi risponderò in 24 ore! Buon viaggio a tutti!

2 COMMENTS

  1. Buongiorno Michele,
    ho visto la sua prestanza a dare consigli sul Lago di Garda.
    Allora le chiedo un consiglio anch’io.
    Siamo una famiglia di 4 persone che vorrebbero fare un giro ad anello al lago toccando alcun i paesini in riva ma anche quelli entroterra avendo poco tempo a disposizione (5 giorni). e tutto in bici.
    ha qualche consiglio?
    grazie mille.
    Stefania

    • Ciao Stefania,

      secondo me oltre ai classici che già sicuramente conoscete potreste fare una puntatina a Tremosine, o nell’entroterra di bardolino, toscolano maderno (visita alla cartiera) ecc..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli:

I traghetti del Lago di Garda: prezzi, orari, informazioni

La Navigazione sul Garda è assicurata nel trasporto veicoli e passeggeri dai traghetti: scopri prezzi, orari e info per raggiungere diverse località gardesane.

Cascata di Varone a Riva del Garda

Uno scenario unico che puoi ammirare nel pieno della caduta, la Cascata del Varone a Riva del Garda ti stupisce per la bellezza e la potenza dell'acqua.

Parco Natura Viva Zoo Safari

Ami gli animali? Vicino al lago di Garda, il Parco Natura Viva Zoo Safari ti fa scoprire tante specie di fauna esotica, passeggiando o col Safari in auto!

Feste e Sagre del Lago di Garda

La vita sul Garda è ricca di eventi tutto l'anno, in particolare con feste locali estive, concerti, manifestazioni e sagre dedicate all'enogastronomia!
Booking.com