Formaggio Tombea
F

Raro, squisito, è il formaggio storico Tombea, frutto di una lavorazione antica e un latte unico, di un territorio speciale come la Valvestino. Scopriamone il gusto…

Home Cucina e Piatti Tipici Formaggio Tombea

È uno dei formaggi più squisiti e rari del nord Italia dato che è prodotto praticamente in un territorio molto limitato nell’area della Valvestino, l’entroterra del gardesano che si affaccia verso il Parco Alto Garda Bresciano.

Il suo nome, infatti, deriva dalla montagna che sovrasta i borghi, una zona ancora incontaminata dal punto di vista della produzione casearia. Perché qui il formaggio Tombea viene prodotto come secoli fa. Scopriamo come…

Questo borgo è il centro propulsore della produzione del Tombea P.A.T. ossia un formaggio che ha ottenuto il riconoscimento di Prodotti Agroalimentari Tradizionali. 

Viene creato con il latte delle mucche allevate qui nel territorio, ovvero col latte crudo della razza di vacche Bruno-alpina che pascola nell’area di Magasa, Capovalle e Valvestino.

Come si produce

Il procedimento originale, tutt’ora seguito, vede mischiare il latte di due mungiture, quella serale viene parzialmente scremata con affioramento della panna; poi si aggiunge il caglio, riscaldandolo a circa 30 °C. 

La cagliata non viene cotta (niente pastorizzazione, come un tempo), piuttosto viene rotta con la dimensione dei chicchi, estratta e poi messa allo spurgo. In seguito, viene pressata con i pesi, e poi viene fatta la salatura a secco.

Questo metodo di un tempo viene seguito da maggio a settembre, e il celebre Tombea nasce dalla sua pasta giallo intenso.

La Stagionatura

Si fa stagionare mediamente per circa 3 mesi o lungamente, a seconda dei gusti. In alcuni casi si può far stagionare anche per anni nelle celebri casere, i cosiddetti rolt. 

Quando è pronto nelle sue forme (tra i 7 e i 14 chilogrammi), si fa gustare come un formaggio a pasta dura, dal gusto deciso, sapido, e con un retrogusto leggermente piccante. I profumi di montagna lo arricchiscono, è semigrasso e… una delizia al palato! 

Il Gusto

Sarà forse perché è un formaggio pregiato, ma il Tombea da molti viene assaggiato con una degustazione solitaria, magari in abbinamento con un ottimo vino locale. 
Quando è invecchiato diventa anche un formaggio da grattugia, su minestre, primi piatti e zuppe. La sua crosta dura, spesso viene apprezzata nella sua stagionatura a 24 mesi.

Questo formaggio di malga è raro anche perché i produttori sono veramente pochi, e il Tombea ha ottenuto negli anni diversi premi come formaggio storico, ed è un presidio Slow Food al Salone del Gusto di Torino.

Il Territorio

Il suo territorio, come abbiamo visto, lo rende unico: il monte Tombea si trova a circa due ore di cammino dalla Valvestino, e un tempo erano molte le mandrie che andavano in alpeggio verso la Cima Rest. 

Oggi le mucche vanno soprattuto nelle malghe Tombea, Bait, Alvezza, Corva e monte Denai. La bellezza di questo paesaggio, ancora solo in parte agricolo, è oggi affidata non solo alla vista degli antichi fienili di Rest, ma soprattutto alle bellezza del Lago di Valvestino qui vicino. 

Da segnalare, infine, che è rimasta la tradizione locale di “festeggiare” il Tombea con la Sagra del Formaggio di Cima Rest che si tiene a settembre ogni anno alla quale vi consiglio assolutamente di non mancare.

Buon assaggio a tutti!

Michele
Ciao lettore 🙂 Sono Michele, ho 30 anni e vivo sul Lago di Garda, più precisamente a Toscolano Maderno. La passione e la bellezza di questo territorio mi hanno spinto a condividere con voi i miei migliori consigli e tutto ciò che riguarda il Lago di Garda. Se avete bisogno di informazioni ulteriori commentate l'articolo e vi risponderò in 24 ore! Buon viaggio a tutti!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli:

Esplorando il fascino del Castello di Tenno: un maestoso custode della storia sul Lago di Garda

Cari appassionati del Lago di Garda, oggi vi condurrò in un viaggio attraverso le maestose mura del Castello di Tenno, un'imponente fortezza...

Alla scoperta del lungolago di Padenghe del Garda: una passeggiata indimenticabile tra panorami incantevoli e relax rigenerante

Esplora il suggestivo lungolago di Padenghe del Garda: una passeggiata di 1,5 km tra panorami mozzafiato e relax sulle rive del Lago di Garda. Scopri consigli pratici per un'esperienza indimenticabile.

Valeggio sul Mincio: cosa vedere e cosa fare

Scopri le meraviglie di Valeggio sul Mincio sulle rive del Lago di Garda. Leggi il nostro articolo per trovare consigli su cosa vedere e fare, dai borghi medievali al Castello Scaligero e alle delizie culinarie locali. Pianifica la tua prossima avventura in questo affascinante angolo dell'Italia!

Santuario di Montecastello a Tignale: un tesoro nascosto sul Lago di Garda

Scopri la bellezza nascosta del Santuario di Montecastello: un luogo di pace e spiritualità immerso nella natura. Esplora la storia millenaria e le meraviglie architettoniche di questo santuario incantevole.
Booking.com