Formagella di Tremosine
F

Scopri il formaggio tipico di Tremosine a pasta morbida: una bontà dal sapore fragrante e delicato, con aromi che arrivano dai pascoli nei prati di montagna!

Home Cucina e Piatti Tipici Formagella di Tremosine

Questa specialità casearia ha origini lontane e un gusto pregiato, anche per la sua rarità. Perché nasce nel territorio del Garda Bresciano, lì dove si alza la quota dei borghi e si va verso le montagne. 

Tremosine, infatti, riserva un panorama unico sul lago, e nel suo entroterra, un paesaggio altrettanto interessante, dove nasce la sua celebre Formagella, detta anche Formaela in dialetto. Scopriamone le caratteristiche…

Il formaggio tipico dell’Altipiano di Tremosine

Viene prodotto con tecniche casearie antiche, in una zona che va dai 400-700 metri di altitudine di pascoli liberi per l’allevamento delle vacche di razza grigio-alpina. Una condizione che grazie ai prati di montagna, ricchi di erbe e fori, e all’influenza climatica del Lago di Garda, determina le proprietà della Formagella.

Come viene prodotto

Nelle malghe del territorio, il latte di vacca appena munto viene pastorizzato e inoculato con fermenti lattici. Poi, tenendo una temperatura di 36°C viene aggiunto il caglio di vitello. La cagliata viene rotta in dimensioni medio-piccole (come un chicco di mais), e la pasta ottenuta viene riscaldata a 40°C ma mantenuta in agitazione. A questo punto si estrae la massa del formaggio, si inserisce nelle fuscelle e poi si mette in salatura (salamoia), procedendo così con la stagionatura.

Il Gusto

Se ne ricava un formaggio semigrasso a pasta morbida ed elastica, dal sapore deciso ma non prorompente, e dall’aroma delicato. Si sentono i profumi dei prati dell’alpeggio di montagna, e il gusto che nasce dalla stagionatura negli ambienti con muffe selezionate. 

La Stagionatura

Viene fatto stagionare in forme cilindriche di circa 1,5-1,8 kg, non meno di 40 giorni; lo riconosci perché ha un segno a croce inciso su una faccia della forma, la croce di Tremosine.

La Formagella a tavola

Questo è un formaggio unico, facile da digerire e nello stesso tempo un prodotto che sazia senza dimenticare il gusto. Insomma un elemento perfetto a tavola!

È adatto a diversi abbinamenti con il pane e magari un filo d’olio degli uliveti del Garda, oppure nella versione più stagionata si può anche grattugiare sui primi piatti o per mantecare i risotti.

Tra i piatti più famosi ci sono i tortelli alla Formagella di Tremosine, vera delizia della cucina della sponda bresciana del Garda: si preparano con un ripieno a base di formaggio, a cui si aggiunge la ricotta vaccina sempre del territorio, e poi si può scegliere se saltarli in padella con burro e salvia (come da tradizione) oppure se saltarli con un sugo al pomodoro e olio d’oliva del territorio!

Le versioni della Formagella

Oltre alla sua forma di base, la Formagella si trova anche aromatizzata, con delle versioni squisite in cui il formaggio viene addizionato con ingredienti come il tartufo nero dell’Alto Garda, oppure l’aglio selvatico, le olive del lago, e persino in una versione aromatizzata alle prugne!

La Formagella si trova anche affumicata, dopo una stagionatura mirata e un processo per affumicatura naturale, e anche sott’olio.

Hai dei dubbi su come trovarla? Per la Formagella vale la pena di un viaggio enogastronomico nel territorio di Tremosine sul Garda!

Michele
Ciao lettore 🙂 Sono Michele, ho 30 anni e vivo sul Lago di Garda, più precisamente a Toscolano Maderno. La passione e la bellezza di questo territorio mi hanno spinto a condividere con voi i miei migliori consigli e tutto ciò che riguarda il Lago di Garda. Se avete bisogno di informazioni ulteriori commentate l'articolo e vi risponderò in 24 ore! Buon viaggio a tutti!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli:

Esplorando il fascino del Castello di Tenno: un maestoso custode della storia sul Lago di Garda

Cari appassionati del Lago di Garda, oggi vi condurrò in un viaggio attraverso le maestose mura del Castello di Tenno, un'imponente fortezza...

Alla scoperta del lungolago di Padenghe del Garda: una passeggiata indimenticabile tra panorami incantevoli e relax rigenerante

Esplora il suggestivo lungolago di Padenghe del Garda: una passeggiata di 1,5 km tra panorami mozzafiato e relax sulle rive del Lago di Garda. Scopri consigli pratici per un'esperienza indimenticabile.

Valeggio sul Mincio: cosa vedere e cosa fare

Scopri le meraviglie di Valeggio sul Mincio sulle rive del Lago di Garda. Leggi il nostro articolo per trovare consigli su cosa vedere e fare, dai borghi medievali al Castello Scaligero e alle delizie culinarie locali. Pianifica la tua prossima avventura in questo affascinante angolo dell'Italia!

Santuario di Montecastello a Tignale: un tesoro nascosto sul Lago di Garda

Scopri la bellezza nascosta del Santuario di Montecastello: un luogo di pace e spiritualità immerso nella natura. Esplora la storia millenaria e le meraviglie architettoniche di questo santuario incantevole.
Booking.com