Cosa vedere a Moniga del Garda
C

La bellezza del Lago di Garda passa anche per Moniga: scopri le attrazioni più belle di questo particolare paese

Home Cosa Vedere Cosa vedere a Moniga del Garda

Situata tra Desenzano e Manerba, la cittadina di Moniga del Garda è spesso e volentieri sottovalutata da turisti che preferiscono trascorrere parte delle loro vacanze in località più rinomate. La realtà dei fatti è che di cose da vedere a Moniga ce ne sono parecchie.

Dal suo centro storico, fino al famoso Castello presente nel cuore del paese, Moniga può essere il luogo perfetto per camminare immersi tra storia, eleganza e, perché no, il relax del lungolago con i suoi locali. La cittadina conta circa 2.500 abitanti ed è soprannominata “Città del Chiaretto” per il famoso accostamento con il tipico vino rosato del territorio ricavato dalle uve del vitigno Groppello.

Andiamo a vedere più nel dettaglio che cosa potete visitare se vi ritrovate a fare tappa in una delle località più belle del Lago di Garda.

Il Castello di Moniga del Garda

Il luogo più storico del paese è sicuramente individuabile nel Castello di Moniga. Le sue origini sono da ricollegare all’epoca romana e si pensa che la struttura venisse usata come rifugio da parte degli abitanti del luogo quando il paese veniva preso d’assalto.

Fortunatamente il Castello non è mai appartenuto a famiglie nobili ed era pressoché inabitato se non per le già citate azioni difensive da parte dei cittadini locali: questo ha aiutato la costruzione a rimanere intatta nel corso degli anni. Attualmente, invece, troviamo all’interno delle mura 4 file di abitazioni private e una Chiesa, mentre il terreno intorno alla struttura è stato trasformato dall’amministrazione locale in un grazioso parco pubblico.

Le spiagge più belle

Ed ecco il pezzo forte su cosa vedere a Moniga del Garda. Stiamo parlando delle sue spiagge in ghiaia. La più frequentata è la spiaggia Porto. Situata ad 1 km dal centro del paese, la spiaggia è affollata dai turisti durante la stagione estiva ma è anche quella più grande del posto. In alcuni punto è attrezzata e c’è la possibilità di noleggiare ombrelloni e lettini per trascorrere in totale relax la giornata. Sono presenti anche docce e bagni. Intorno, ovviamente, troviamo ristoranti e bar, così come un’edicola. Occhio però, gli animali non sono ammessi.

Verso sud invece, troviamo la Spiaggia di San Michele, vicina all’omonimo camping. Anche in questo caso la spiaggia è composta da ghiaia e l’accesso è libero. Meno centrale, rispetto a quella del Porto, la spiaggia di San Michele presenta un solo chiosco bar nelle vicinanze.

Chiudiamo poi con l’ultima spiaggia che ho personalmente provato, ossia la Spiaggia Liner che si trova a nord della cittadina. Anch’essa con accesso libero, è meno frequentata delle precedenti, ma non per questo meno bella. Si presenta come una spiaggia un po’ più sassosa rispetto alle altre. Per raggiungerla dovete semplicemente parcheggiare in Via dei Liner e fare la scalinata che vi porta in riva al lago.

Il lungolago

Partendo dal Porto di Moniga e proseguendo verso nord, potrete godervi una bella camminata sul lungolago. Stiamo parlando di una passeggiata di circa 15-20 minuti (solo zona pedonale!) in cui incontrerete alcune delle spiagge citate poco sopra e, chiaramente, le classiche attività di ristoro che devono sempre accompagnare ogni visita.

Vi consiglio di fare tappa verso il tardo pomeriggio per gustarvi i classici tramonti spettacolari sul lago. Non mi sento di fare un nome di un locale piuttosto che altro, ma sul lungolago incontrerete il Blue Beach, il Vista Lago Beach Club ed il Ghiottone Beach Moniga, oltre ai vari ristoranti. Scegliete in baso al vostro gusto e preferenza.

Il centro storico di Moniga e la tappa a Costaripa

Ebbene, il centro storico del paese non è di stretta definizione, ma tipico delle località turistiche dove, oltre al Municipio, troviamo diverse attività di ristoro. Ci troviamo, in questo caso, nei pressi di Piazza San Martino.

Spostandoci verso nord, esattamente in Via della Costa, potete fare un salto alla nota azienda vinicola “Costaripa” e visitare le strepitose cantine del luogo. C’è la possibilità di eseguire ovviamente un tour completo del luogo seguito da una meravigliosa degustazione in un ambiente magico.

Michele
Ciao lettore 🙂 Sono Michele, ho 30 anni e vivo sul Lago di Garda, più precisamente a Toscolano Maderno. La passione e la bellezza di questo territorio mi hanno spinto a condividere con voi i miei migliori consigli e tutto ciò che riguarda il Lago di Garda. Se avete bisogno di informazioni ulteriori commentate l'articolo e vi risponderò in 24 ore! Buon viaggio a tutti!

3 COMMENTS

  1. Salve, mio marito ed io avevamo intenzione di passare una settimana sul lago ad agosto con le ns figlie di 14 e 8 anni e siamo indecisi se scegliere un campeggio a Moniga o a Toscolano. La ns intenzione è di visitare la zona ma anche di passare qualche gg a rilassarci in riva al lago. Grazie x l eventuale consiglio.

    • Ciao Elena,

      ti direi che non c’è mai un posto migliore dell’altro a prescindere: entrambi sono ottimi posti dove potersi rilassare perché le spiagge sono davvero belle e, appunto, rilassanti. E’ ovvio che io essendo di Toscolano Maderno ti consiglierei quella perché tra spiaggia, lungolago e strutture ricettive secondo me hai tutto raggiungibile facilmente a piedi, inoltre è posta nel mezzo tra il nord (Limone, Tremosine, Riva) e il sud (Gardone Riviera, Salò, Desenzano). Spero che il mio consiglio possa aiutarti nella decisione finale, mentre quello che ti chiedo io è che, se vuoi, puoi prenotare qualsiasi campeggio su Booking tramite questo link: https://www.booking.com/index.html?aid=1892785

      Semplicemente con questo link Booking mi riconosce una piccolo contributo che non va ad impattare sul costo della tua prenotazione, lo dico per trasparenza ed ovviamente rimane valido se vuoi prenotare solo tramite Booking. Tutto qua, buona giornata!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli:

Prodotti tipici di Tremosine

Il Garda e le sue bontà in tavola, soprattutto a Tremosine offre specialità di formaggi morbidi o stagionati, olio DOP, il miele d'acacia e le squisite ricette tradizionali tra pesce e carne

Prodotti tipici di Malcesine: vino, salumi e formaggi

La sponda veronese del Garda propone prodotti certamente interessanti, soprattutto nella zona di Malcesine

Lo Zafferano del Lago di Garda

Il Garda riserva sempre qualche sorpresa: come il suo pregiato zafferano, coltivato nella sponda meridionale soprattutto, vero oro giallo del territorio!

Prodotti tipici di Limone sul Garda

Ecco le delizie del territorio di Limone sul Garda, dalle celebri specialità al limone e agli agrumi fino all'olio d'oliva Garda DOP, extravergine pregiato.
Booking.com